TPU

TPU – Poliuretano Termoplastico. Nella sua interezza, il nome scientifico potrebbe incutere timore – Poliuretano Termoplastico – ma non è assolutamente così. Tanto per cominciare, lo chiameremo semplicemente TPU.

Scopriamo che è un materiale altamente manipolabile, utile per molti utilizzi e per molti tipi di design. Dal disegno astratto, al pattern in rilievo, dai ritratti al lettering, non ci sono confini per chi ha ingegno da vendere.

Dalle forme rotonde a profili piramidali, il TPU si presta ad innumerevoli utilizzi: dal branding a design importanti; dai colori sgargianti a texture metallizzate (dal bronzo, all’oro, all’argento all’acciaio opaco). Inoltre può essere anche comodamente applicato con pressa tramite il retro termo-adesivo su cotone, poliestere e altri materiali che riescono a sopportare le alte temperature.

Spessori, curvature, larghezze e colori sono tutte le variabili messe in gioco dall’utilizzo del TPU e che, grazie alle molteplici opzioni, diventa un jolly per le personalizzazioni di designer e stilisti.

Declinabile in molti stili, il TPU è un materiale puro che si presta al termo-adesivo nonostante le superfici sottili. Può essere colorato, può apparire con una texture metallica e rivelarsi morbidissimo. Un materiale trasversale che, se lavorato con maestria ed esperienza tecnologica, offre infinite possibilità, possibilità che perfino noi di SEAB non abbiamo ancora esaurito. TPU è un’inesauribile fonte di sorprese stilistiche.